Errori comuni quando si cerca di perdere peso

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Dimagrire/!ErroriDieta-696x435.jpg

Perdere peso non è mai facile e spesso ci troviamo bloccati senza notare alcun progesso. Non importa quante ore al giorno trascorriamo in palestra o se poniamo attenzione all’alimentazione che seguiamo, i risultati continuano ad apparirci irraggiungibili e lontani anni luce da noi. Prima di perdere completamente la speranza, analizzeremo tutto il processo e cercheremo di capire dove e in che modo possiamo migliorare al fine di perdere peso e ritrovare il corpo che da tempo desideriamo.

Qui di seguito ti presenteremo gli errori più comuni che si commettono ogniqualvolta deciamo di perdere peso, tienili a mente e vedrai che raggiungere il tuo obiettivo sarà più facile. 

Per perdere peso in modo efficace e duraturo ricodati sempre di:

  • Essere motivato e non perdere di vista l’obiettivo
  • Non devi avere una mentalità sbagliata e “a breve termine”
  • Devi rispettare i tempi di sonno e riposo
  • Non devi mangiare poco per perdere peso
  • Devi mantenere uno stabile apporto calorico
  • Non devi incolpare gli alimenti se non riusciamo a perdere peso
  • Esercizi aerobici come camminare, andare in bici o ballare possono fare la differenza 
  • Una dieta salutare deve sempre contentere carboidrati (zuccheri), grassi e proteine

Ecco gli errori comuni da evitare per riuscire a perdere peso 

1. Avere una mentalità sbagliata 

Si dice che il corpo raggiunge ciò che la mente crede. Per questo motivo, dovremmo iniziare a partire dalla nostra mentalità? Normalmente, tendiamo a prefissarci degli obiettivi a breve termine. Ad esempio, molte volte vogliamo perdere una taglia in due settimane, e per questo ci affidiamo a qualche dieta popolare che ci promette dei risultati così rapidi ma allo stesso tempo poco realisti. Una vola che riusciamo ad ottenere quello che vogliamo, ritorniamo alle vecchie abitudini e, probabilmente, recupereremo o supereremo il nostro peso iniziale. Se invece non raggiungiamo i risultati attesi, cediamo alla frustazione e abbandoniamo il regime alimentare che stavamo seguendo. Questo è ciò che è noto come “mentalità a breve termine” e che diventa uno dei nostri nemici quando decidiamo di perdere peso. 
Dobbiamo sforzarci e lavorare seriamente per conseguire dei risultati a lungo termine. Non possiamo limitarci a pensare alla quantità di peso che desideriamo perdere, o il tempo necessario per raggiungere tale obiettivo. È essenziale che facciamo delle scelte più sane, piccoli cambiamenti nel nostro stile di vita che sicuramente faranno la differenza. Ed è indispensabile che manteniamo la costanza per ottimizzare i risultati e la nostra salute. 
Stiamo parlando di seguire una dieta equilibrata, praticare esercizio regolarmente e allo stesso modo, rispettare i tempi di sonno e di riposo. Uno stile di vita più sano ci fornirà grandi benefici a lungo termine, incluso un corpo magro e definito, ma anche una mente più agile e sveglia. 

2. Mangiare troppo poco 

Non dobbiamo ridurre drasticamente l’apporto calorico. Quando scateniamo un deficit calorico extremo, vale a dire quando forniamo al nostro organismo meno del 70% della quantità di calorie necessarie per mantenere il peso, è molto probabile che gli effetti negativi siano di gran lunga superiori ai benefici. É probabil che otterremmo una perdita di peso iniziale abbastanza significativa. Ma il corpo possiede una notevole capacità di adattamento all’energia fornita, in modo che, in ultima analisi, rallenteremmo il metabolismo basale. E se continuiamo con questa dieta drastica (mangiare meno di 1000 calorie al giorno) per un lungo periodo, il nostro tessuto muscolare potrebbe soffrirne le conseguenze, perché il corpo inizierebbe a utilizzarlo per come fonte di energia e non riusciremo mai a perdere peso. 

Questo fenomeno risponde all’istinto di sopravvivenza di base del corpo davanti ad una drastica diminuzione dell’energia. Per questo motivo, dobbiamo comunicare all’organismo che non si trova in pericolo. Ma come possiamo farlo? Attraverso una riduzione graduale e progressiva del consumo calorico, senza allontarci troppo dal nostro livello di mantenimento. In questo modo potremo perdere peso in modo salutare e sicuro. 
È ciò che è ancora meglio, riducendo la sensazione costante di fame, sarà più probabile che riusciamo a rispettare la dieta ed evitare le abbuffate, un grande vantaggio per rafforzare la nostra motivazione che ci spinge nel percorso dimagrante!

3. Incolpare il cibo sbagliato 

Quando seguiamo una dieta e continuiamo a non vedere risultati, di norma tendiamo a incolpare sempre lo stesso nutriente: i grassi. Tuttavia, il fatto che vogliamo perdere peso o meglio grasso, non implica necessariamente che non dobbiamo ingerire grassi. Potrebbe sembrare contradittorio, ma capire realmente i grandi benefici che il grasso può apportare al nostro organismo mentre seguiamo una dieta risulterà di particolare importanza per il raggiungimento dei nostri obiettivi, perdere peso in modo sicuro e rapido senza incorrere in controindicazioni per il nostro organismo. 

Quando ingeriamo un alimento che ha una certa quantià di grassi (la moderazione è sempre la chiave), è molto probabile che ci sentiamo più sazi più a lungo e, di conseguenza, eviteremo la tendenza di mangiare di continuo. Inoltre, ci sono i grassi insaturi, come gli acidi grassi omega 3, che promuovo livelli salutari di colesterolo e contribuiscono ad abbattere il grasso corporeo, evitando la formazione di nuovo tessuto lipidico. 

Pertanto, qual è il vero colpevole del fallimento della nostra dieta e del non riuscire a perdere peso? Potremmo credere che siano gli zuccheri raffinati. Difatti, molti alimenti e prodotti denominati dietetici o poveri in grassi potrebbero arrivare a contenere più calorie delle loro versioni originali “ricche in grassi”, dato che il grasso viene sostituito con gli zuccheri e altri ingredienti filler, con poco o nessun valore nutritivo, al fine di migliorarne il gusto. 

Sostanzialmente, dobbiamo stare molto attenti agli zuccheri nascosti. Gli alimenti a basso contenuto di grassi, le bevande sportive, i condimenti e le salse possono spesso nascondere calorie aggiunte vuote. E a proposito di condimenti e salse, non dobbiamo commettere l’errore di cammuffare o condire le nostre insalate super salutari o il petto di pollo alla piastra con gli ingredienti sbagliati. Al contrario, possiamo scegliere l’olio d’oliva, le spezie o le salse piccanti. Tenendo a mente queste raccomandazioni potrai perdere peso e non danneggiare il tuo organismo. 

4. Esagerare con l’allenamento cardio 

Senza dubbio, realizzare il sufficiente e corretto esercizio cardiovascolare è essenziale per perdere peso e bruciare i grassi. Tuttavia, dobbiamo fare in modo di eseguire questo tipo di allenamento in vari modi. Trascorrere ore sul tapis roulant è efficace solo in certa misura, perchè ci permette di bruciare calorie durante il periodo di allenamento, ma non dopo. 

Allo stessso modo, i periodi prolungati di cardio in stato stazionario possono compromettere lo sviluppo muscolare oltre che provocare una mancanza di motivazione a causa della monotonia. La soluzione per questo?

Rivoluzionare il nostro allenamento con l’HIIT, (high intensity interval training), esercizi intervallati ad alta intensità. 

L’HIIT è un modo più efficace per ridurre il grasso corporeo e perdere peso, permette al corpo di bruciare più calorie in meno tempo e anche molto tempo dopo aver completato l’allenamento. E dato che possiamo farlo attraverso circuiti con esercizi complessi per la muscolatura, come le flessioni o gli squat, riduciamo le possibilità di perdere quel tessuto muscolare per cui abbiamo lavorato duramente. 

5. Dimenticarsi dell’allenamento con pesi

Se crediamo che l’allenamento con pesi ci impedirà di perdere peso, ci sbagliamo di grosso. Questo è senza dubbio uno dei più grandi miti in questo ambito e, pertanto, è anche uno degli errori più comuni che facciamo.
In primo luogo, dobbiamo sapere che quanto più tessuto muscolare abbiamo, più calorie bruceremo quando siamo a riposo. In altre parole, aumentiamo il nostro metabolismo basale. Inoltre, l’allenamento con pesi svolto regolarmente ci consente di migliorare l’aspetto fisico e la struttura corporea. Se ci limitiamo a fare del cardio stazionario, perderemo peso, ma non sarà possibile modificare di molto il nostro fisico. Con lo sviluppo di una buona base muscolare, non solo aumenteremo le possibilità di perdere peso, ma riusciremo ad ottimizzare il nostro aspetto fisico. 

Per riuscire a bruciare i grassi in modo efficace durante e dopo l’allenamento, dovremmo seguire un piano di allenamento che combini l’HIIT con il sollevamento pesi, focalizzandoci di più negli esercizi complessi invece che nei movimenti isolati. Non ci resta che scegliere il giusto piano di allenamento per la nostra condizione fisica (principiante, intermedio o avanzato) e iniziare a bruciare tutto il grasso in eccesso. 

Considerazioni finali per perdere peso 

Ricorda sempre che per perdere peso l’esercizio è inevitabile e il tuo più grande alleato.  Per perdere peso, l’importante è dimagrire la pancia e gli esercizi aerobici sono tra i più indicati per questo: camminare, andare in bicicletta, andare in palestra ... Fare addominali è anche un ottimo esercizi per diminuire il grasso addominale che si trova essattamente sotto pelle. Tuttavia il grasso intra-addominale non ha alcuna relazione diretta con gli addominali.

Questo significa che anche facendo 200 addominali al giorno, non riusciresti ad avere una pancia a tartaruga, per questo, devi innanzitutto bruciare lo strato di grasso che li copre. 

Il medico brasiliano Luis Fernando Correia spiega ciò che dobbiamo fare per finirla una volta per tutte con quel grasso così fastidioso nella zona addominale e riuscire a perdere peso: 
 

Il rapporto tra l’alimentazione e il grasso intra-addominale è diretto. Ciò vuol dire che il grasso si accumula a causa di un eccessivo apporto colorico rispetto al totale di quello che consumiamo quotidianamente”. 

Da questa affermazione capiamo che, per ridurre il grasso intra-addominale, dobbiamo perdere peso. L’unico modo per conseguirlo in maniera sana è combinare l’esercizio fisico e una dieta salutare che contenga carboidrati (zuccheri), grassi e proteine. 

In conclusione possiamo dire che da questa affermazione deduciamo che per perdere grasso intra-addominale, si deve perdere peso. L’unico modo per farlo in modo sano è combinare l’esercizio fisico a una dieta sana che contenga carboidrati (zuccheri), grassi e proteine.

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good