Gli ormoni che fanno ingrassare

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Dimagrire/!OrmoniGrasso-696x435.jpg

Quando il peso non scende, non sempre è colpa esclusivamente dell’alimentazione o dello stile di vita sedentario: talvolta sono gli ormoni che fanno ingrassare! Oggi vi spieghiamo quali sono gli ormoni che fanno ingrassare, come agiscono e come tenerli sotto controllo.

Capita a tantissime persone: si va in palestra tre volte la settimana, si segue uno stile alimentare corretto, non si esagera mai con i dolci o i cibi spazzatura, eppure non si riesce a scendere di peso come si vorrebbe. Se vi dicessimo che a volte sono gli ormoni che fanno ingrassare? Tenere sotto controllo l’alimentazione e svolgere attività fisica sono le chiavi per ottenere un fisico scolpito, ma può capitare che non tutti riescano a scendere di peso con la stessa facilità proprio a causa del livello di ormoni prodotto dall’aorganismo.

Ma quali sono gli ormoni che fanno ingrassare e come possiamo tenerli a bada?

Gli ormoni che fanno ingrassare: quando il peso non scende

Gli ormoni sono in grado di influenzare molti processi; quasi tutte le funzioni corporee sono interessate dalla loro azione, per cui non risulta così strano che esistano degli ormoni che fanno ingrassare. Ci sono, infatti, ormoni responsabili della regolarizzazione della tiroide, del testosterone o degli estrogeni che sono direttamente coinvolti nella distribuzione del grasso corporeo, dell’accumulo del grasso, nella velocità con cui agisce il metabolismo e nelle dinamiche con cui si sviluppa il senso di appetito. Essendo dei messaggeri chimici per il corpo, gli ormoni possono creare degli squilibri nell’organismo e generare disturbi anche gravi. Gli ormoni sessuali, in particolare, fanno parte del gruppo degli ormoni che fanno ingrassare: sono i maggiori responsabili della differente distribuzione del grasso corporeo fra uomini e donne e dell’accumulo del grasso in eccesso nelle zone “critiche” come cosce, glutei e fianchi.

La mancanza di “armonia” nella produzione di ormoni è spesso all’origine della difficoltà nella regolarizzazione del peso: rompere il delicato equilibrio ormonale porta ad un accumulo di grasso e di peso corporeo e rende facile capire come gli ormoni facciano ingrassare.

Gli ormoni possono essere suddivisi in cinque macrocategorie, ognuna con i propri compiti e funzioni: Troviamo:

  • Ormoni dell’asse ipotalamo – ipofisario
  • Ormoni tiroidei
  • Ormoni pancreatici
  • Ormoni del metabolismo
  • Ormoni delle surrene e delle gonadi

Gli ormoni che fanno ingrassare sono presenti in quasi tutte queste macrocategorie: vi portiamo ora a conoscere gli ormoni che causano l’aumento di peso.

Quali sono gli ormoni che fanno ingrassare

Cortisolo

Non si tratta di una classifica, ma anche se lo fosse il cortisolo si troverebbe probabilmente in cima: questo ormone, prodotto dalle ghiandole surrenali, è infatti fondamentale nella regolarizzazione dell’aumento di peso. La sua funzione specifica è molto particolare: si tratta di un ormone che ha il compito di rendere il corpo pronto e reattivo per la la fuga quando si presentano delle situazioni di pericolo. Per farlo, il cortisolo manda dei messaggi al corpo che lo inducono ad accelerare il battito cardiaco, immettere più ossigeno nel sangue, ma anche ridurre la velocità con cui si bruciano le calorie e aumenatare l’appetito. Il cortisolo viene anche chiamato ormone dell stress in quanto viene prodotto in abbondanza nelle situazione che causano tensione. Il cortisolo è certamente da inserire fra gli ormoni che fanno ingrassare: induce a mangiare cibi dolci e ne rallenta l’assorbimento da parte dell’organismo, causando un accumulo di grasso nelle zone sensibili del corpo. Per questo è corretto dire che lo stress faccia ingrassare: valori alti di cortisolo nel sangue rendono difficile perdere peso e tornare in forma. Si rende necessario riequilibrarne il  livello con tecniche di rilassamento, come lo yoga o la meditazione, cicli di sonno regolari e completi e eliminazione di alimenti eccitanti, come tè o caffè.

Leptina

Il compito della leptina è segnalare al corpo quando è sazio: si tratta dell’ormone che regola l’appetito. Per questo si tratta anche di uno degli ormoni che fanno ingrassare: quando il livello di leptina nel corpo è irregolare, il corpo non avverte il senso di fame e continua a mangiare. Può essere riequilibrato con una dieta ormonale efficace, che comprenda cibi che ne regolarizzano il livello.

Estrogeni

Si tratta degli ormoni sessuali femminiel che, oltre a regolare le funzioni riproduttive, danno la tipica forma “a curve” al nostro corpo: un eccesso di ormoni porta a ritenzione idrica, accumulo di grasso, rallentamento della tiroide e tensione mammaria. Le conseguenze sono fianchi rotondi, pancia, cellulite, pelle spenta e capelli rovinati. Per contrastare la produzione di estrogeni sono utili i cibi a base di fibrem la vitamina B, i cibi biologici e una vita non sedentaria.

Ormoni tiroidei

Anche loro fanno parte degli ormoni che fanno ingrassare: gli ormoni tiroidei regolarizzano la tiroide e di conseguenza controllano il metabolismo e la velocità con cui si bruciano le calorie: un metabolismo lento brucia poche calorie e ci porta ad ingrassare, mentre una tiroide funzionante è fondamentale per mantenere in forma il nostro corpo. Per riequilibrare la produzione di ormoni tiroidei ed evitare l’accumulo di grasso nella metà inferiore del corpo è necessario evitare gli alimenti a base di soia o alimenti come cavoli e cavolfieri, per sostituirli con più pesce.

Insulina

L’insulina è prodotta dal pancreas e mantiene stabile il livello della glicemia nel sangue: il suo compito è trasformare lo zucchero nel sangue in energia. Se l’insulina non svolge le proprie funzioni, la glicemia nel sangue aumenta portando non solo ad aumento di peso, ma a malattie come il diabete. Per riequilibrarla è necessario evitare i cibi ad alto contenuto glicemico, come i dolci e scegliere cibi preferibilmente integrali.

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good