10 miti da sfatare sulla corretta alimentazione distrutti uno per uno

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Dimagrire/!Mitidasfatarealimentazione-696x435.jpg

Perdere peso si sa, è difficile, ma questi comuni 10 miti da sfatare sulla corretta alimentazione rischiano di renderla addirittura un’impresa impossibile! Quando si parla di diete e dimagrimento, c’è spesso molta confusione e una buona dose di cattiva informazione sulla tematica: si dicono cosí tante cose diverse su come perdere peso che si potrebbe tranquillamente inventarci sopra una fiction televisiva! Cerchiamo oggi di fare un po’ di chiarezza e vi sveliamo il segreto sui piú comuni miti da sfatare sulla corretta alimentazione.

Partiamo con l’opera di distruzione!

I 10 miti da sfatare sulla corretta alimentazione: a cosa non credere

Il pane fa ingrassare

Lo abbiamo sentito ripetere talmente tante volte che quasi quasi ci crediamo anche noi: “il pane è il nemico numero uno della dieta!”. In realtá, si tratta di un gettonatissimo mito da sfatare sulla corretta alimentazione. La veritá è che il pane di per sé non fa ingrassare, ma la media delle persone tende ad esagerare e a mangiarne troppo: quando inizi a sommare il pane che mangi a pranzo, la “michetta” della sera, le fette di pane e marmellata al mattino, non si tratta del pane che ti fa ingrassare, ma dell’eccessivo consumo di calorie collegato. A seconda del tipo di pane che consumi, considera che il numero di calorie per fetta si aggira tra le 70 e le 100! Non farebbe male ogni tanto rinunciare ad una fetta di pane e sostituirla con un contorno di verdure.

Saltare i pasti riduce le calorie

La credenza popolare che saltare I pasti aiuti a ridurre le calorie è profondamente sbagliata: è vero che non mangiare è sicuramente un modo drastico per ridurre le calorie assunte, ma prendere l’abitudine di saltare un pasto ti porterá ad avere piú fame al pasto successivo e mangiare di piú. Parliamo in particolare della brutta abitudine di saltare la colazione: saltare quello che è ritenuto il pasto piú importante della giornata finirá per farti sentire i “morsi della fame” a metá mattina e a portarti direttamente davanti alla macchinetta delle merendine alla disperata ricerca di un Kinder Bueno!

Devo assolutamente eliminare i latticini

Se si parla di miti da sfatare sulla corretta alimentazione, non puó certo mancare il falso mito dei latticini. No: non devi tagliare completamente ogni derivato del latte dalla tua dieta per perdere preso! Le persone che devono eliminare I latticini dalla loro dieta sono quelle affette da intolleranza al lattosio. I latticini “low-fat” come yogurt greco, quark o latte sono ricchissimi di proteine e, sempre se assunti con le dovute moderazioni (il “troppo stroppia” in qualunque caso) devono essere presenti in una dieta sana ed equilibrata.

Vietato mangiare dopo una certa ora

Per anni gli esperti del settore hanno espressamente sconsigliato di mangiare “dopo una certa ora”. Vi siete mai chiesti perché? Alcuni ritengono che mangiando tardi il nostro corpo non sia poi in grado di digerire correttamente, oppure che il corpo trattenga piú calorie quando si mangia tardi. Insomma, vietato mangiare dopo una certa ora se sei a dieta. Anche questo è ormai considerato un falso mito da sfatare sulla corretta alimentazioni: studi recenti dimostrano come il tuo corpo non “sappia che ore sono”, per cui è in grado di digerire al mattino, pomeriggio o sera. L’abitudine di aprire il frigo di notte, peró, rivela sicuramente un disturbo alimentare anche serio da tenere sotto stretta osservanza.

I cibi light fanno dimagrire

Light non vuol dire dietetico: non sempre quantomeno. Bisogna stare molto attenti quando si scegli di mangiare qualcosa di “light” o di integrale, stai sempre molto attento a cosa prendi: un prodotto viene definito “light quando viene privato di una parte di zuccheri o grassi, ma puó risultare difficile capire se l’apporto calorico possa essere stato davvero ridotto in modo significativo.

Passa al veggie e perdi peso

La ricerca dimostra come seguire una dieta vegetariana possa davvero aiutare a diminuire il numero di calorie assunte e favorire la perdita di peso ed una vita piú sana. Ma, come tutti i regimi alimentari, la scelta ricade sempre sulla persona: anche seguendo una dieta vegetariana, infatti, si possono fare scelte alimentari sbagliate e rischiare di rovinare tutto, assumendo in realtá piú calorie e grassi di quelli raccomandati! Non prendete il veggie come dietetico in senso assoluto, metteteci sempre la testa.

 

Lo zucchero non fa ingrassare… se è di canna

Sono in molti a pensare che lo zucchero di canna sia “dietetico” e addirittura salutare perché ricco di vitamine e piú “naturale. Anche questo è un mito da sfatare sulla corretta alimentazione: la differenza calorica tra zucchero bianco e zucchero di canna è minima: parliamo di 3.90 kcal per grammo nello zucchero bianco contro le 3.60 dello zucchero di canna! Davvero troppo poco per permettersi di esagerare con lo zucchero! Lo zucchero di canna, inoltre, non è affatto piú “naturale”: si tratta anche in questo caso di un prodotto ad estrazione industriale, e di conseguenza, prodotto con processi chimici.

Bisognerebbe fare un giorno di digiuno completo ogni tanto

Lo scriviamo in maiuscolo: NON E’ VERO CHE IL DIGIUNO AIUTA A PERDERE PESO. Il problema non è mai non mangiare, ma cosa mangiare. Dopo il digiuno, il metabolismo subisce un rallentamento assolutamente sconsigliato per chi sta cercando di perdere peso! Quando si riprende, il corpo ci mette molto di piú a smaltire le calorie accumulate, con chiari effetti controproducenti!

La frutta ingrassa

Chiariamo subito: tutti i cibi, tranne l’acqua, apportano calorie al corpo. Molte persone stanno alla larga dalla frutta perché credono in un falso mito secondo il quale la frutta faccia ingrassare a causa degli zuccheri contenuti. In veritá, la frutta è ricca di fruttosio, un tipo di zucchero definito semplice: 100 grammi di mela, ad esempio, contengono solo 45 kcal, 100 grammi di uva appena 80! Certo, l’eccesso anche un questo caso è assolutamente vietato, ma sostituire barrette “light” di dubbia origine con un gustoso frutto vi aiuterá a creare uno snack molto piú fresco, nutriente e dietetico per davvero! La frutta contiene vitamine e diversi altri principi attivi necessari per mantenere in salute il vostro organismo!  

No carboidrati alla sera

Tutti i pasti principali della giornata dovrebbero essere pasti bilanciati: è certamente importante stare “leggeri” a cena e caricarci invece di una scorta maggiore di energia durante il pranzo, ma la demonizzazione dei carboidrati alla sera è un altro mito da sfatare sulla corretta alimentazione. Anche uno molto ingombrante: l’importante è non eccedere con le calorie serali, facendo in modo che non superino il 25/30% delle calorie dell’intera giornata, ma i carboidrati possono essere presenti, soprattutto sotto forma di patate o pane.

Miti da sfatare sulla corretta alimentazione: Bonus Track!

Bere molto non fa affatto dimagrire

Idratarsi correttamente è fondamentale per mantenere in salute il nostro organismo: bere una quantitá di acqua pari alle esigenze del proprio organismo (in base ad altezza, etá, attivitá fisica ecc) è importante per mantenersi in forma. Detto questo, l’acqua non fa peró dimagrire: bere troppo causa un accumulo di liquidi che tendono a “gonfiare” il corpo e causare problemi di ritenzione, associati spesso anche ad inestetismi come la cellulite. Meglio restare bilanciati e bere il giusto!

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good