Scopri come dimagrire con il Mango Africano

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Integratori/!AfricaMango-696x435.jpg

Dimagrire con il Mango Africano – Il Mango Africano è il frutto della pianta di Irvingia Gabonensis, albero tipico dell’Africa Orientale noto alle popolazioni locali da migliaia di anni per le sue notevoli proprietà benefiche: sia la succosa polpa di questo frutto che il nocciolo interno, noto come “dado di Dikka”, sono stati utilizzati per curare varie patologie, dalla febbre gialla alla dissenteria.

Negli ultimi 20 anche il mondo occidentale ha imparato a conoscere i benefici del mango africano per la salute e per la dieta. Composto all’81% di acqua, questo frutto è considerato un valido alleato nel contrastare diverse malattie e nel supportare il percorso verso il dimagrimento. Il mango africano contiene sali minerali, come calcio, sodio, fosforo, potassio e ferro, vitamine A, B e C, nonchè proteine, carboidrati e diversi tipi di fibre alimentari.

L’elenco delle proprietà benefiche di questo alimento è molto lungo.

Dimagrire con il Mango avricano: tutti i  principi attivi più noti del Mango Africano.

Regolarizza l’intestino

Il Mango Africano contiene un’alta percentuale di fenoli, tra cui l’acido gallico: questi enzimi sono tipici di tutti i frutti di colore arancione e sono in grado di assumere un comportamento simile a quello dei succhi gastrici e sono quindi in grado di facilitare la digestione. Questo si traduce in una regolarizzazione generale dell’intestino, in una migliore qualità della digestione, nella prevenzione della stipsi e nel rafforzamento della mucosa della parete intestinale. Il seme di questo frutto, come già scoperto dalle popolazioni indigene, aiuta contro la dissenteria e la nausea.

Aiuta nella cura della pelle

Il Mango Africano contiene un alto livello di vitamine, in particolare di vitamina A e C. Queste vitamine costituiscono un valido aiuto nella cura della pelle e dei capelli. Il mango africano viene utilizzato per vari trattamenti estetici come cura contro l’acne e i pori ostruiti.

Protegge la vista

Il mango africano protegge anche la vista: previene il bruciore agli occhi e la perdita di tono delle cornee, mentre aiuta a prevenire la secchezza oculare e la cecità notturna.

Previene i tumori

Il Mango africano è ricco di pectina: questa fibra naturale si rivela indispensabile nel ridurre il rischio di sviluppo di tumori intestinali. Si tratta di una fibra che possiede la capacità di svuotare l’intestino dalle tossine presenti nell’organismo, evitando che si accumulino e compromettano la salute del corpo. Anche la vitamina C in quanto potente antiossidante aiuta nella prevenzione del cancro.

Aumenta la memoria

La glutammina presente nel mango africano aiuta la memoria e stimola la concentrazione. Il mango africano ha anche effetto sulla produzione di serotonina, detta ormone della felicità, aumentando la sensazione di benessere associata.

Tiene controllato il diabete

L’acido gallico del mango africano ha anche un effetto di stabilizzatore dell’indice glicemico, risultante in un valido aiuto nel tenere sotto controllo il diabete, particolarmente importante per le persone che soffrono di patologie correlate

Dimagrire con il Mango Africano: come funziona

La proprietà per cui  il mango africano è divenuto rapidamente così celebre è sicuramente quella legata al suo effetto dimagrante. Il Dott. Oz lo ha presentato nel suo programma come un frutto miracoloso per il dimagrimento e sono numerosi i benefici dimagranti che vengono associati a questo frutto. Ad oggi sono stati pubblicati diversi studi sulle proprietà del mango che giungono tutti alla stessa conclusione: dimagrire con il mango africano è possibile!

Sia che venga assunto con regolarità di diversi soggetti, sia iniettato sotto forma di estratto nelle cavie da laboratorio, il risultato finale ottenuto è lo stesso: il mango africano aiuta a registrare una perdita di peso notevole. Gli individui che assumono mango africano registrano, inoltre, una diminuzione del livello di colesterolo e glucosio nel sangue dopo aver ingerito il frutto.

Dimagrire con il Mango africano è possibile in quanti è un valido strumento per bruciare i grassi e perdere peso, ma non solo: gli esperimenti dimostrano come questo frutto sia in grado di ridurre il livello di colesterolo cattivo, o LDL nel sangue, responsabile di numerose malattie cardiocircolatorie che possono condurre a infarti e ictus. Una caratteristica nota da millenni dell’azione del mango africano è quella di antifame: anche gli indigeni africani utilizzavano questo alimento per ridurre la sensazione di fame durante le lunghe battute di caccia. L’alto contenuto di fibre e la capacità di regolare la presenza della leptina nell’organismo, infatti, sono in grado di diminuire l’appetito e sviluppare un senso di sazietà.

 

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good