Dieta glicemica: come abbassare l’indice glicemico

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Dimagrire/!DietaPerGlicemia-696x435.jpg

La dieta glicemica può essere un valido aiuta per abbassare l’indice glicemico troppo elevato in coloro che soffrono di disturbi legati alla glicemia di tipo non patologico. Ecco le regole di base per una dieta glicemica efficace che riequilibri l’organismo e faccia trarre giovamento a tutto il corpo.

Dieta glicemica e indice glicemico

Quando si parla di dieta glicemica ci si riferisce ad un regime alimentare specifico, studiato con lo scopo di abbassare l’indice glicemico degli alimenti e dare giovamento al nostro corpo. La dieta glicemica è un prezioso alleato non solo per tutti coloro che devono tenere controllato il proprio peso e la linea, ma soprattutto per coloro che soffrono di diabete mellito o di tipo 2 per i quali l’alimentazione svolge un ruolo di incredibile importanza. Grazie alla dieta glicemica è possibile abbassare l’indice glicemico, quando non rappresenta una patologia, senza ricorrere ai farmaci e in modo totalmente naturale.

Dieta glicemica e diabete: quando è efficace

Molti di voi assoceranno la dieta glicemica al diabete: non si tratta di una associazione completamente errata, ma si tratta forse di un modo di pensare riduttivo. La glicemia, infatti, è l’indicatore del livello degli zuccheri che sono presenti nel sangue: quando questo livello supera la soglia ritenuta regolare e il livello degli zuccheri aumenta in modo incontrollato, si va incontro a patologie diabeteche. L’aumento non controllato è causato dal fatto che l’organismo non produce abbastanza insulina, cioè l’ormone che si occupa di trasformare gli zuccheri ingeriti in energia. Quando il livello troppo elevato della glicemia degenera in patologia, sono necessari i farmaci per ristabilire la corretta concentrazione di insulina: quando invece gli scompensi glicemici non sono di tipo patologica è possibile intervenire con una dieta glicemica volta a ristabilire l’equilibrio interno all’organismo in modo naturale.

Come abbassare la glicemia in modo naturale con la dieta glicemica

Le statistiche dimostrano come sempre più italiani soffrano di problematiche legate ad un innalzamento del livello di zuccheri nel sangue: è importante tenere sotto controllo questo livello ed evitare che diventi responsabile della formazione di vere e proprie patologie, tra cui obesità o disturbi alimentari che sono connessi a disagi per il nostro organismo.

La dieta glicemica si basa su una serie di trucchi che aiutano ad abbassare la glicemia prestando attenzione all’alimentazione e a come e quando vengono assunti i cibi: vi presentiamo ora le regole di base per una corretta dieta glicemica.

Le regole della dieta glicemica

Evitate gli alimenti che innalzano la glicemia

Si tratta di tutti quegli alimenti che sono in grado di innalzare il livello degli zuccheri nel sangue, causando, talvolta, dei veri e propri picchi glicemici: i carboidrati, ad esempio, sono alimenti ad indice glicemico molto alto, che hanno immediata influenza sul livello degli zuccheri nel sangue, così come alcuni tipi di amido, come il riso, sono responsabili di un innalzamento della glicemia nel corpo. Questo non vuol dire che debbano essere eliminati dalla dieta: è sufficiente assumerli con moderazione, non combinarli mai tra loro e associarvi sempre almeno un alimento in grado di abbassare invece il livello glicemico. Oltre ai carboidrati, è bene ridurre l’assunzione di cibi ad alto contenuto di grassi saturi, come latte e derivati, salumi, affettati o carni grasse.

Curate la cottura degli alimenti nella dieta glicemica

La metodologia di cottura dei cibi è in grado di influenzare direttamente l’indice glicemico: la pasta al dente ha un indice glicemico inferiore rispetto alla pasta più cotta, mentre le patate lessate hanno un indice glicemico più elevate rispetto a quando vengono lasciate raffreddare. Può essere buona prassi quella di raffreddare subiro la pasta o il riso dopo la cottura per farli poi saltare in padella in un secondo momento: questo trucco può rivelarsi efficace nell’abbassare l’indice glicemico negli alimenti.

Inserite gli alimenti che abbassano la glicemia nella dieta glicemica

Quali sono questi preziosi alimenti? Sono tutti quei cibi in grado di tenere controllato il livello di glucosio nel sangue: si tratta di tutte quelle verdure povere di amido, come spinaci, broccoli o fagiolini, della carne o pesce magro, come salmone o petto di pollo, delle fragole, dell’avena, della soia e di tutti gli alimenti integrali o a base di cereali. Il pane a base di farine meno raffinate ha un indice glicemico inferiore rispetto alla pane a base di farina industriale. I frutti acidi hanno un indice glicemico inferiore, così come il cioccolato fondente rispetto a quello al latte. 

I rimedi naturali a supporto della dieta glicemica

Oltre a curare l’alimentazione può essere efficace inserire nel proprio piano alimentare dei rimedi naturali che aiutano a tenere sotto controllo la glicemia:

  • Aglio e cipolla: si tratta di alimenti ad alta concentrazione di solforici. Questa concentrazione permette di riequilibrare il livello di glucosio e lipidi nel sangue e prevenire la scomposizione dell’insulina, aiutando il sangue a liberarsi del glucosio in eccesso e tenerne controllato il livello
  • Cannella: diverse ricerche sottolineano come la cannella sia efficace nel ridurre i picchi di glicemia post-prandiali e regolarizzare l’indice glicemico nel corpo
  • Ginseng: rallenta l’assorbimento dei carboidrati a livello dell’intestino e aiuta a bilanciare i livelli di insulina

Non sottovalutate l’importanza dell’ esercizio fisico nella dieta glicemica: basta un attività ridotta ma costante, come una camminata veloce, una corsetta o una mezz’ora di attivitò fisica a intensità ridotta per portare beneficio all’organismo.

 

 

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good