Consigli per perdere peso

https://www.nutritionslimming.it/image/cache/catalog/blog/Dimagrire/!ConsigliPerdiPeso-696x435.jpg

Se navighi un po’ su internet ti renderai conto che non c’è carenza di consigli per il dimagrimento. Anche se bisogna fare attenzione perchè non tutti sono consigli utili, anzi talvolta alcuni di questi consigli per il dimagrimento oltre ad essere inutile possono essere anche dannosi per l’organismo. Qui di seguito troverai alcuni consigli per perdere peso

Mangiare sempre al mattino anche se non si ha fame

Probabilmente avrai letto o sentito che è importante fare colazione, al fine di aumentare il metabolismo, dopo che è stato a riposo per tutta la notte. Molte persone, quindi, si costringono a mangiare la mattina appena svegli, anche se non hanno fame. Tuttavia, mangiare fare colazione non è necessariamente vantaggioso per perdere peso. Quello che si consiglia però è si non arrivare al pranzo completamente a stomaco vuoto.

Infatti, gli studi hanno dimostrato che mangiare o saltare la colazione ha poco effetto sul peso, quello che però non deve essere fatto è arrivare affamati al pranzo, perchè si rischia di non riuscire a gestire la fame e di mangiare qualsiasi cosi si trovi nel frigo.

Alle persone che si svegliano affamate si consiglia di assumere un alto apporto di proteine a colazione, mentre alle persone che si svegliano e non necessitano di mangiare si consiglia di fare uno spuntino durante la mattinata senza constringersi a mangiare quando non ne hanno voglia.

Non Pesarti ogni giorno

Il peso può variare da un giorno all'altro in risposta a diversi fattori. Per questo motivo, non è mai consigliato pesarsi tutti i giorni, perchè come veder scendere la lancetta della bilancia stimola a continuare il percorso dimagrante, così vederla salire induce a pensare che sia tutto inutile e porta all’abbandono precoce della dieta.

I ricercatori hanno riferito che pesarsi quotidianamente comporti disturbi alimentari o effetti psicologici negativi sulla scarsa immagine corporea di se stessi.

E 'importante tenere a mente che il peso può variare da un giorno all'altro a causa di cambiamenti ormonali e altri fattori che influenzano l'equilibrio dei fluidi, e la frequenza di defecazione. Questi cambiamenti non riflettono la perdita di grasso o di guadagno.

Evitare le diete disintossicanti liquide

Tra gli ultimi trend dietetici ci sono le diete liquide che oltre ad aiutare a perdere peso servono per depurare l’organismo. I fautori di questo tipo di “percorso detox” sostengono che si possano perdere fino a 4,5 kg in una settimana e liberare il corpo dalle tossine.

In realtà non vi è nessuna ricerca a sostenere la sicurezza o l'efficacia di questo tipo di trattamento dimagrante e purificante.

In uno studio, delle donne hanno bevuto per 7 giorni un succo di limone miscelato a uno sciroppo che apportava loro meno di 500 calorie al giorno. Al termine dei 7 giorni, si è verificata una riduzione dei marcatori dell’ insulino-resistenza, del peso ma anche la perdita di 0,3 kg di muscoli.

Qualsiasi dieta povera di calorie causerà la perdita di peso, ma è improbabile che dia risultati duraturi. Inoltre, questi succhi di frutta tendono ad essere ad alto contenuto di zucchero, ma a basso contenuto di proteine, che è una pessima combinazione per il controllo dell'appetito e la salute.

Non cercare di perdere velocemente

Il consiglio convenzionale è quello di perdere peso lentamente in modo da avere una migliore possibilità di mantenere il peso raggiunto.

Le ricerche indicano che perdere peso troppo velocemente aumenta il rischio di riacquisto del peso.

Uno studio ha reso noto che le persone che hanno perso 0,7 kg a settimana durante il primo mese, sono riuscite a perdere il 10% del loro peso corporeo entro 18 mesi più facilmente di chi invece nel primo mese ha perso tanti chili. Il taglio delle calorie a livelli estremamente bassi può causare rapida perdita di peso in principio, ma è improbabile che sia sostenibile mantenerlo per lungo tempo.

Fare attività fisica

L’esercizio cardiovascolare, noto anche come esercizio aerobico, è eccellente per il tuo cuore, la riduzione dello stress e la salute generale.

Tuttavia, non è detto che di un’effettiva perdita dipeso, la verità è che la risposta perdita di peso con l’esercizio cardiovascolare dipende molto da individuo a individuo.

Alcune persone sostengono con l’attività cardio riescono a perdere peso, altri sostengono che il peso aumenti un po’.

La strategia migliore per ottenere una forma fisica migliore e per mantenere la massa muscolare, mentre si sta cercando di perdere peso è di combinare l'allenamento cardio a quello isotonico, introducendo allenamenti tonificanti e di forza.

Non ridurre al minimo i cibi grassi

Evitare tutti i cibi grassi quando si sta cercando di perdere peso è una cattiva idea.

Il Grasso ha il doppio delle calorie di proteine e dei carboidrati, ma richiede anche più tempo per essere digerito.

Le diete a basso contenuto di grassi, con un contenuto di grasso sotto il 30% delle calorie, in genere hanno pochi risultati nel tempo.

Per esempio, uno studio con più di 48.000 donne ha scoperto che un regime alimentare a basso contenuto di grassi ha dato solo 0,5 kg di perdita di peso in 7 anni.

Gli alimenti che sono naturalmente ad alto contenuto di grassi - come avocado , noci e cocco - hanno anche dimostrato di essere utile per la perdita di peso.

Gli alimenti come i latticini contengono un grasso chiamato acido linoleico coniugato (CLA) che può ridurre il grasso corporeo e migliorare la sensibilità all'insulina.

Al contrario, il consumo di prodotti senza grassi o a basso contenuto di grassi, nel tentativo di tagliare le calorie potrebbe ritorcersi contro al tuo obiettivo. Infatti molti dei prodotti “low fat” sono carichi di zucchero raffinato . Tuttavia, l’aggiunta di troppi grassi può aumentare le calorie al punto in cui non aiutano più a perde peso ma ad aumentarlo. Come tutte le cose nella vita è questione di equilibrio.

Non focalizzarti solo sulle calorie

Anche se per avere un buon dimagrimento è necessario raggiungere un deficit calorico, l'assunzione di calorie è solo una parte del protocollo di perdita di peso.

Il tipo di cibo che si mangia ha un enorme impatto sulla fame, l'appetito e sugli ormoni che controllano il tuo peso. Questi, infatti, possono influenzare la capacità di ottenere il deficit calorico necessario.

Ad esempio, mangiare una confezione da 100 calorie di salatini non è una buona idea, perché è fatta di carboidrati raffinati. Questi possono aumentare i livelli di zucchero nel sangue, causare fame e portare a mangiare più del dovuto.

Per contro, ottenere la stessa quantità di calorie da alimenti ad alto contenuto proteico, come un 30gr di formaggio, provoca cambiamenti ormonali ti daranno sazietà maggiore, aiutandoti quindi a mangiare meno.

Inoltre, le proteine ha una maggiore effetto termico rispetto sia ai carboidrati che ai grassi, ciò significa che necessitano di più energia da parte del corpo per essere digerite, un maggior dispendio energetico equivale a un maggior numero di calorie bruciate.

Infine, anche se le calorie fossero l'unica cosa che conta per il dimagrimento, sarebbe molto difficile valutare con precisione quante se ne assumono durante il giorno.

0Comments

Leave a comment





   Bad           Good